.
Annunci online

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte


29 giugno 2016
cinema
BUD
Caro Bud. 

Il primo film che ricordo di aver visto al cinema è Banana Joe. L'ho visto due volte nello stesso pomeriggio, ridendo come solo un bambino può fare. Poi ho visto Trinità e ne sono rimasto folgorato. Che coppia che eravate tu e Terence: l'omone forzuto ed il piccoletto astuto, entrambi buoni come il pane, sempre disposti a dare una mano e a battersi per una giusta causa, anche se di mestiere fanno i furfanti o i ladri di bestiame. Con i vostri film io e mio fratello ci siamo cresciuti, li abbiamo visti e rivisti fino ad impararli a memoria.
Nei vostri film non c'era volgarità (nonostante i rutti da padella di fagioli) e non c'era violenza (nonostante le scazzottate). Erano film semplici, nei quali i buoni vincevano sempre ed i cattivi erano non solo sconfitti, ma anche umiliati e svergognati a forza di sganassoni. 
Che dolore è stato, Bud, scoprire che nella vita non sempre vincono i buoni, che a volte (spesso) sono i cattivi a picchiare più forte. E che peccato non avere per amico un gigante buono che ti guarda le spalle, che neutralizza i prepotenti, i disonesti ed i maleducati con un bel cazzotto in testa, assestato dall'alto verso il basso, come li davi tu. 
Faccio parte di una generazione che ha visto tanta (troppa) televisione e mi accorgo di quanto sono invecchiato quando vedo invecchiare e morire i personaggi che in televisione sembravano sempre uguali, come se dovessero durare per sempre. Ora che tu, eroe della mia infanzia, non ci sei più, mi accorgo di quanto tempo sia passato da quel pomeriggio lontano, il cui mio padre mi condusse a vedere Banana Joe. 
Mio padre un po' ti assomiglia. Da giovane era anche lui un omone barbuto con una forza erculea. Ora anche lui sta invecchiando e non sta più bene come un tempo.
Addio, Bud e grazie. Noi restiamo qui ad affrontare gli eventi, con l'unico rimpianto di non avere il tuo pugno per poter prendere i cattivi a sganassoni. 




permalink | inviato da long fellow il 29/6/2016 alle 21:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  




IL CANNOCCHIALE